Women’s European Cup, ROUND 1-2 Mugello: SARA SÁNCHEZ TERMINA IL WEEKEND DI DEBUTTO BALZANDO IN TESTA AL CAMPIONATO; INNUMEREVOLI I COLPI DI SCENA AL MUGELLO CIRCUIT

Non mancano certamente i temi di cui parlare dopo la chiusura del primo doppio round all’Autodromo del Mugello, sede d’apertura del Women’s European Cup 2021. La sorpresa è indubbiamente rappresentata dalla spagnola Sara Sánchez, portacolori del team CM Racing Kawasaki capace di conquistare il secondo gradino del podio nel round 1 e trionfare nel round 2, il tutto nel suo weekend di debutto. La rookie spagnola firma inoltre il best-lap nella seconda manche in 2’10.793, che la proiettano in cima alla classifica con un bottino di 46 punti totali. Per riconfermarsi campionessa, dovrà dunque sudare non poco Beatriz Neila Santos, che con la Yamaha R3 del Team Trasimeno ha concluso il fine settimana rispettivamente in terza e seconda piazza,e con un Best lap in gara 1 di 2’09.914, ma specialmente con una concorrenza molto più agguerrita rispetto lo scorso anno. Sommando il giro veloce in gara 1, la mattatrice del 2020 guadagna 37 punti, quattro in meno rispetto a un’altra splendida protagonista delle due sfide; Roberta Ponziani (team Kawasaki Prodina) con la vittoria di sabato ed il terzo odierno, balza infatti al secondo posto generale con 41 lunghezze. Enorme delusione invece per Sabrina Della Manna, nonostante le agguerrite e spettacolari manovre che l’hanno vista battagliare sempre nel quintetto di testa; la portacolori del team Gradara corse è stata squalificata al termine del round 1 dopo un problema elettronico alla moto riscontrato nelle verifiche, nonostante sia transitata seconda sotto la bandiera a scacchi, mentre oggi si è resa partecipe dell’incidente che ha causato la propria caduta e quella dell’incolpevole Alexandra Pelikánová al termine dell’ottavo giro, e che ha costretto i commissari all’esposizione della bandiera rossa e quindi alla chiusura anticipata della manche. La ceca del team Yamaha Motoxracing, dopo aver primeggiato nelle libere, termina il weekend con soli 14 punti, frutto della pole position conquistata in 2’10.599 e del quarto posto di ieri.
Tornando ai due round, potremmo dire di aver assistito a gare simile, con le cinque atlete sopracitate capaci di staccare rapidamente le avversarie e imporre un ritmo insostenibile alle inseguitrici. Aurelia Cruciani (Team Yamaha BRT) accusa ancora dolori alla caviglia destra dopo il brutto incidente durante gli allenamenti invernali, e racimola 18 punti. Ottima invece la performance della debuttante Sara Cabrini, quinta e quarta con la kawasaki del team ALS, che sale al quarto posto in classifica con 24 punti, staccando di 4 lunghezze un’altra sorprendente rookie, Isis Carreno: la cilena è settima e quinta con la kawasaki del team GP3.
Diciannove punti totali e sesta posizione in classifica per Masha Medvedeva (Yamaha Rosso&Nero team), 15 per Martina Guarino (Team yamaha Motoxracing).
Il Women’s European Cup vi dà appuntamento al 16 Maggio al Misano Circuit, teatro del Round 3 in calendario!

Addetto Stampa Samuele Meniconi

 

 

©2021 WOMEN'S CUP. All Rights Reserved. Designed By Lugoboni.it

Search