WOMEN’S EUROPEAN CUP 2022 | MISANO: DOMINA LA DEBUTTANTE HOWDEN, NEILA SANTOS SECONDA IN RIMONTA

MISANO ADRIATICO - Nel fine settimana del 2-3 aprile è andato in scena il round inaugurale della Women’s European Cup al Motor Bike Expo Grand Prix al Misano World Circuit “Marco Simoncelli”. La stagione della Coppa europea tutta al femminile si è aperta con il successo della debuttante sudafricana Jessica Howden, in forza al WithU 511 Racing Team. Squadra neo nata composta totalmente da donne , al loro esordio in un gara titolata. Chiudono sul podio la campionessa Beatriz Neila Santos (Team Trasimeno) e Sabrina Della Manna (Racestar), entrambe su Yamaha.

Le 20 partenti della prima gara stagionale della Women’s European Cup hanno sfidato sull’asfalto umido di Misano, in rapida evoluzione nel corso della gara. Scattata dalla quinta casella, Jessica Howden si è fatta largo sfoggiando un passo gara ineguagliabile nel corso dei 10 giri previsti. La 18enne sudafricana, al debutto nella serie in sella a una Kawasaki, è arrivata a costruire un gap di oltre 7 secondi nella settima tornata, interpretando alla perfezione le condizioni miste, approfittando da subito di una Beatriz Neila Santos in difficoltà nelle fasi iniziali della gara. La campionessa in carica, scivolata nel gruppone dopo essere scattata dalla pole, è riuscita a risalire nelle battute conclusive, dando vita a un’accesa bagarre con Sabrina Della Manna e Sara Sanchez. All’ultimo giro la rider iberica ha chiuso i sorpassi decisivi sulla connazionale e sull’italiana, conquistando di forza il secondo posto e strappando anche il giro veloce (2.02.473).

Fine settimana positivo per Sabrina Della Manna, terza in gara e quarta in qualifica, dopo aver dimostrato di avere il passo per inserirsi nelle posizioni che contano. Ha sfiorato il podio Sara Sanchez, rapidissima in qualifica e impegnata anche nelle gare del CIV nel corso del weekend. Quinto posto per Roberta Ponziani (Yamaha Motoxracing), competitiva e in bagarre con Neila Santos e Isis Carreño (Kawasaki GP3 AD11), sesta al traguardo. Finale di gara travagliato per Sara Cabrini (Yamaha - Team Trasimeno), solo settima. La pilota toscana si è tuttavia esaltata sul bagnato nella prima metà della gara, arrivando a salire fino alla seconda posizione.

Martina Plenario (Kawasaki - Runner Bike) precede Anna Mercuri (Yamaha - Officina Dei Talenti), rispettivamente in ottava e nona posizione, mentre chiude la Top-10 l’israeliana Ran Yochay, al debutto nel campionato. Chiude a punti anche Eugenia Deluigi (Yamaha - VM Racing Team), undicesima davanti a Beatrice Barbera. Più staccata Aurelia Cruciani, che si deve accontentare della tredicesima piazza davanti all’esordiente Cristina Zambrini (Yamaha - 44 Racing Team) e ad Arianna Barale (Yamaha - VM Racing Team). La giovane piemontese porta a casa l’ultimo punto disponibile al termine di una gara compromessa dal principio a causa di una caduta nel giro di allineamento.

La Women’s European Cup approderà per la prima volta in territorio spagnolo, al Circuito “Ricardo Tormo” di Valencia il prossimo 23-24 aprile, dove si disputerà il secondo di sei round totali.

MEDIA GALLERY – DOWNLOAD HERE